Integrare i commenti di Facebook sul proprio sito

Da quando Facebook ha reso possibile i commenti di Facebook sono stato attirato da questa funzione sia per i blog in WordPress che per i siti web. Obbligare gli utenti a registrarsi per il tuo sito solo per lasciare un commento è sempre stato scomodo e fastidioso ed è intuibile che ciò sia stato un freno al coinvolgimento degli utenti nella comunità. Così, quando Facebook è arrivato nel 2011 e disse: “Ehi, sai cosa? Noi abbiamo qualcosa come 500 milioni (1,23 miliardi nel 2014) di persone nella nostra rete? Bene, ora è possibile sfruttarla e configurare il sistema di commenti di Facebook in modo che chiunque sia iscritto e che visita il tuo sito può commentare liberamente i tuoi post senza doversi registrare in nessun altro servizio”.

  • Conoscenze richieste: HTML base
  • Requisiti funzionamento: HTML, registrazione per utilizzo di API
  • Difficoltà: livello base

Funzionamento

Ad oggi si può sincronizzare il sistema in modo che ogni commento che qualcuno lascia sul tuo sito web appaia anche su Facebook e vice versa. Inoltre, grazie al funzionamento dei feed di Facebook, basta il semplice gesto di lasciare un commento da parte dell’utente per rendere visibile il tuo sito web di fronte a centinaia o addirittura migliaia di nuovi utenti, il che rende molto più probabile che il contenuto diventi qualcosa di virale. In parole povere questo è il vantaggio principale dei commenti di Facebook e il motivo per cui si dovrebbe prendere in considerazione il fatto di inserirli nel proprio sito.

Inoltre il sistema di commenti di Facebook permette agli utenti di commentare sul tuo blog WordPress o sul tuo sito direttamente tramite il loro account Facebook. Non c’è bisogno quindi di inserire nome e cognome, oppure l’email o creare un account sul tuo blog. Tutte queste azioni potrebbero far desistere l’utente a lasciare il proprio pensiero ammazzando la discussione prima ancora di crearla. Con il box dei commenti di Facebook tutto ciò viene evitato, aumentando le probabilità che l’articolo venga commentato.

Come vedremo in seguito esistono dei plugin per creare quello che vogliamo realizzare in meno passaggi, ma il vero vantaggio dell’integrare manualmente i commenti di Facebook sul proprio sito web è che si possono scegliere le funzionalità da attivare o meno, e comunque la parte più ardua riguardo al fatto di creare una Facebook APP generica viene richiesto da tutti i tipi di plugin. Ma come vedremo non è neanche così difficile, basta solamente eseguire questi 3 passaggi.


1. Creare una Facebook APP

La prima cosa da fare è andare su: developers.facebook.com e accurarsi di iscriversi come sviluppatore. Quindi selezionare Applicazioni > Crea nuova App (o aggiungere una nuova applicazione se sei già uno sviluppatore) dal menù di navigazione in alto. Quando viene visualizzato un pannello di opzioni, scegliere “website”.

Vi verrà richiesto di inserire il nome della vostra applicazione. Nell’immagine qui sotto ho semplicemente inserito “Test App”, ma si può decidere di fare qualcosa sulla falsariga di “[ilnomedeltuosito] Commenti”.

Facebook New App

Facebook poi vi fornirà un codice da inserire dopo l’apertura del tag all’interno del tuo sito web. Se il vostro obiettivo è semplicemente quello di usare i commenti di Facebook sul tuo blog (senza altre caratteristiche), allora non c’è bisogno di far nulla con questo codice. Basta compilare il modulo sottostante con il tuo indirizzo web e fare clic su Avanti.

Facebook New App Site Name

Vi verrà data anche la possibilità di testare un pulsante mi piace con un altro pezzo di codice. Ancora una volta, non sarà necessario. È sufficiente scorrere fino alla sezione “Next Steps” e selezionare l’opzione “Social Plugins”.

Facebook New App Next Steps

Tutto ciò vi porterà ad una pagina con le opzioni che vedete qui sotto. Scegliete “Comments”.

Facebook New App Comments

Per quelli di voi a cui può essere utile vi mostro direttamente questo URL: developers.facebook.com/docs/plugins/comments. Questo è il punto dove si è rapidamente in grado di inserire l’URL del sito che si desidera utilizzare per i commenti su Facebook. Qui è possibile impostare la larghezza (in pixel), impostare il numero di commenti da mostrare per impostazione predefinita, e la combinazione di colori. Una volta che questa informazioni sono state impostate, fare clic su Get Code.

Facebook New App Comments

2. Inserire il codice dei commenti di Facebook nel proprio sito

Come potete vedere nello screenshot qui sotto, ci sono due frammenti di codice che dovrete aggiungere al vostro sito web. Il box contiene il codice che dovrebbe essere idealmente collocato dopo l’apertura tag .

Il secondo frammento di codice deve essere posizionato all’interno della vostra pagina html nel punto in si vuole che il box dei commenti Facebook appaia.

Facebook New App Code

Nota: è ​​possibile che quando vedrete questa finestra ci sarà un richiamo di colore giallo che indica che l’applicazione che avete creato e state tentando di utilizzare non è ancora pubblica. Per risolvere ciò tutto quello che dovete fare è seguire il testo del collegamento nella didascalia e fare in modo che la vostra applicazione sia impostato su pubblico. Di solito questo richiamo appare perché non si dispone di un contatto e-mail inserito per l’applicazione.

Quando si visualizza in anteprima ciò che il nuovo codice mostrerà sul front-end, vedrete che ora avete due sezioni dedicate ai commenti. Questo è quello che in realtà è molto popolare su alcuni siti web in stile magazine che pubblicano un sacco di contenuti. L’idea è che la maggior parte dei loro lettori hanno Facebook e quindi la discussione sarà organica per loro. Tuttavia, per quei pochi che non hanno un account Facebook o semplicemente non vogliono usare i commenti di quella piattaforma, verrà mantenuto il sistema standard di commenti in tandem con quello di Facebook.

Ma supponiamo che non si desideri avere due sistemi di commenti, e si voglia semplicemente cambiare quello di Facebook con quello esistente. Beh, per tutti utenti che hanno un blog od un sito, è sufficiente eliminare il codice relativo al sistema di commenti originale dalla pagina ovunque si è incollato il frammento di codice relativo al sistema di Facebook.

3. Configurare le impostazioni dei commenti di Facebook

Ora che hai il tuo nuovo sistema di commenti Facebook è in funzione, ci sono altre due cose che si dovranno fare: configurare le impostazioni e moderare i nuovi commenti. Per fare una di queste due cose, andare su: developers.facebook.com/tools/comments.

Facebook New App Settings